Gen
05
2019

I giorni dei presagi e la Befana

Scritto da Administrator
PDFStampaE-mail

 

 

Per molti il periodo delle festività invernali, natalizie o solstiziali, rappresentano soprattutto un periodo di riposo o una vacanza completa, vedi ad esempio i nostri studenti con le scuole chiuse dal 22 Dicembre al 6 di Gennaio.

In questi giorni, diciamo, tranquilli possiamo veramente prepararci sia fisicamente che spiritualmente  al nuovo anno che verrà, anche se io sono consapevole che in realtà il mio nuovo anno è iniziato con il Samonios e l’ingresso della parte oscura dell’anno.

Nella tradizione nordica ed europea si parla delle 12 notti di Natale, c’e’ anche una famosa canzone che fa parte delle carols natalizie più famose“ Twelve days of Christmas”, ma cosa rappresentano questi giorni o meglio notti?

Dic
29
2018

La ricerca del Magico

Scritto da Administrator Ultimo aggiornamento (29 Dicembre 2018)
PDFStampaE-mail

E’ difficile riuscire a identificare e svelare lo stato delle emozioni che mi accompagnano in questi giorni, vorrei tante cose e nessuna di esse.

Si dice che quando non desideri più oggetti ma persone accanto a te stai invecchiando, io aggiungo che si diventa sempre più saggi ed è meraviglioso questo cammino verso la consapevolezza e la saggezza.

Ott
30
2018

Gli Antenati possono riscattarsi attraverso noi.

Scritto da Administrator Ultimo aggiornamento (31 Ottobre 2018)
PDFStampaE-mail

 

 

Una credenza comune tra le tradizioni che lavorano con gli antenati è che noi siamo la loro redenzione e la loro eredità. Onoriamo il passato perché il passato ci influenza. Onoriamo e riconosciamo da dove veniamo e dove stiamo andando. Abbiamo l'opportunità di sistemare le cose con le nostre azioni presenti o future. Siamo connessi al nostro DNA attraverso i nostri antenati, poiché tutta la loro saggezza e conoscenza è codificata in noi, così come il loro trauma.

Ott
09
2018

Oltre i cancelli del Sidhe

Scritto da Administrator
PDFStampaE-mail

 

Seminario esperienziale sulla magia degli antenati.
Il Samonios segna il passaggio dalla metà oscura a quella luminosa e come descrive la tradizione celtica e druidica è un momento sacro per connettersi maggiormente con gli spiriti mediatori ed i nostri Antenati.
Potremo stare in mezzo alla natura nella meravigliosa cornice del Parco Arcobaleno ed il suo Nemeton , avremo modo di entrare in contatto con queste forze seguendo diverse tecniche e diversi approcci che ci permetteranno di sperimentare il potere emozionale del lavorare con l'acqua ed i nostri Antenati.
Alle porte della metà oscura dell'anno, quando il velo della materia si assottiglia le percezioni verso il mondo dell'aldilà divengono più intense ed è possibile trarne doni e messaggi per riequilibrare le nostre ombre e rafforzare il proprio io.

Il seminario è condotto da Ossian D'Ambrosio e Maria Feo.